Sono architetto per vocazione, studiosa di Stelle, ritrattista da parte di nonno e nobile da parte di bisnonna.

Di notte osservo i pianeti e di giorno vivo tra gli umani e con una gatta dagli occhi azzurrissimi.

Applico la disciplina delle Stelle a quasi tutto… persone, animali, avvenimenti, soldi.

I soldi sono la “base” di ogni cosa, sono numeri, non ne possiamo fare a meno, ma non denotano il livello di felicità o soddisfazione.

Però a seconda del loro uso, possiamo aumentare il nostro benessere o il modo di percepirlo, oppure rimanere indifferenti o insoddisfatti!

Qui approfondirò alcune tematiche alla luce di uno sguardo particolare al cielo che è sopra di noi e ci aiuta a percepire e a leggere qualcosa di diverso…

Questo in sintesi sarà il mio contributo in questo blog. Benvenuti!

 

Una curiosità: perché Stelle&Soldi24h?

Il numero 24, come tutti i numeri per me, ha un significato speciale:

ho pensato agli Egizi. Loro sono stati i primi a suddividere il giorno in ore e proprio nel numero di 24. Le ore non erano della stessa durata (come adesso). Loro seguivano le stagioni!

Vorrei condurvi ad esplorare questo nuovo modo di vedere e pensare le Stelle per espandere il vostro benessere osservando anche il susseguirsi delle stagioni personali!

 

Il mio ‘stile di vita’ scaturisce da tutto ciò che vivo e per cui vivo, a partire dalla dimora in cui abito, e come architetto ho approfondito il senso dell’abitare e dell’essere, architettura&psicologia con un pizzico di Stelle…  ovvero:

“è possibile partendo dalle esigenze personali e interpretando la disposizione dei Pianeti in una Carta del Cielo

pensare&disegnare una casa ideale per ognuno di noi in modo da espandere il nostro benessere

e quindi vivere meglio nell’ambiente in cui abitiamo. È possibile amplificare la nostra sensazione di appartenere ad un luogo se ci circondiamo di ciò che ci fa sentire meglio&bene.”

 

In effetti entrare in casa di ‘qualcuno’ è un po’ come entrare immediatamente in contatto con chi la abita o vi ha abitato. Ognuno di noi in quanto essere unico (e irripetibile) rivela nel proprio habitat i suoi interessi, le sue passioni e le sue paure. In pratica le nostre scelte si riflettono nelle case e nelle cose di cui ci circondiamo e quindi: le nostre abitazioni, l’arredamento e gli oggetti riflettono la nostra personalità. “La casa dice la verità di chi la abita” questa è la tesi di un libro molto avvincente!

 

Ho studiato così il modo in cui ‘leggere’ nelle carte del cielo (o oroscopi) la personalità di chi incontravo e di interpretarne i gusti e le predisposizioni e, poco per volta, ho imparato che è possibile rispondere a queste due domande:

si può leggere nell’oroscopo la casa ideale di ognuno di noi?

Si può interpretare il cerchio zodiacale con i suoi 12 segni e le sue 12 case in modo da capire in quale abitazione possiamo sentirci meglio per espandere il nostro benessere?

La mia risposta alle due domande è sì!

Lila de Marsico

P.S.:  il titolo del libro è “La scrittrice abita qui” e l’autrice è Sandra Petrignani.

 

Vi presento la mia carissima Amica Claudia Cei, viaggerà con me (e con voi), alla scoperta del Benessere!

“Lascia che la bellezza che ami sia in ciò che fai.”  Rumi

Il mio primo incontro con il Feng Shui, l’arte di intervenire intenzionalmente sui propri spazi abitativi per ripristinare e mantenere energie in armonia con quelle della natura,

è avvenuto nel 1989 durante un soggiorno nell’isola di Maui.

Avevo molti amici orientali e alcune loro abitudini, che potevano essere erroneamente interpretate come semplici tradizioni scaramantiche, mi affascinavano. Quello che trovavo irresistibile non era solo la bellezza di certi particolari arredi ma l’armonia dell’insieme, la potente energia di eleganza, benessere e abbondanza.

Il Feng Shui è diventato poi un viaggio interiore, un continuo interrogarsi, scoprirsi e ricollocarsi nel mondo; mi ha aiutato a comprendere alcune idiosincrasie, a non lasciarmi sopraffare dall’empatia e a riconoscere il potere di agire con consapevolezza, la forza del desiderio che si fa azione concreta.

Allinearsi alle leggi della natura e vivere in armonia è un imperativo morale che ha qualcosa di sacro, di magico. Non è possibile rinunciare alla bellezza, in ogni sua forma esteriore e interiore, se si vuole vivere una vita serena e appagante. O, se preferite, semplicemente avere rispetto della bellezza della vita che ci è stata data in dono.

La mia pratica del Feng Shui è il risultato di esperienze e pratiche personali che si sono evolute negli anni facendo nuovi incontri e nuove scoperte.

Se vorrete seguirmi, sarò felice di condividere questo viaggio con voi e ricordatevi che il benessere e l’abbondanza sono già dentro di voi. Si tratta solo di “volerlo” far emerge … con un po’ di pratica!

Claudia Cei

 

Diamo il Benvenuto a Vittoria Guglielmi!

Giornalista, ho scritto di cronaca su un quotidiano locale (cercando di vedere la poesia, bella o dolorosa che fosse, nei fatti che descrivevo) su un giornale web, su riviste mensili e per case editrici fiorentine, occupandomi anche di “ricerche di confine”, spinta dalla necessità di indagare oltre la realtà ordinaria. Ho scritto e pubblicato poesie, una piccola raccolta ha la prefazione del poeta Mario Luzi. Ho amato molto sperimentare le radio libere locali, da giovanissima, quale mezzo di comunicazione per diffondere la poesia insieme alla musica, coinvolgendo anche i detenuti del carcere di Grosseto che cominciarono a scrivere testi che io leggevo alla radio.

La natura è stata il mio primo, vero maestro, restare connessa con i cicli naturali, il gioco d’amore tra Madre Terra e il Cosmo,

mi ricorda che siamo Uno e praticare piccole ritualità e meditazioni legate ai solstizi e agli equinozi aiuta in questo, e aiuta a ritrovare la Semplicità, a lasciarsi andare al fluire della vita, mollando la presa dalle paure che ci irrigidiscono, dai luoghi comuni.

Solitaria ho sempre cercato quel “qualcosa” in più, che continuava a mancarmi, qualunque cosa facessi, qualunque sentiero percorressi finché, pur grata a tutte le esperienze fatte, ho compreso che non serve cercare fuori, ma dentro, smettendo di sognarci e finalmente vivere nel presente.  Così è cominciata la mia vita, scandita dalla meditazione insegnata dal mio Maestro (Paramahansa Yogananda).

Vittoria Guglielmi