Meditazione, Stelle

Ostara: benvenuto Equinozio di Primavera!

Il perfetto equilibrio tra luce e buio, tra il giorno e la notte, che annuncia larrivo della primavera, quest’anno sarà alle ore 22,58 del 20 marzo. L’equinozio di primavera ci regalerà il giorno 21 (ore 2,43) l’ultima Superluna dell’anno, la Superluna del Verme, o di Primavera.

Ostara è il momento propizio per rituali e cerimonie sacre in quanto considerato l’inizio dell’anno astronomico.

Equinozio significa equilibrio, ma l’energia che si risveglia suscita instabilità e nervosismo, per questo è bene uscire all’aria aperta, fare movimento, lavorare la terra piantare semi che cresceranno e diventeranno una piantina nel nostro giardino, nell’orto o in un vaso diventa un gesto simbolico.

Piantiamo nella Madre Terra e nella nostra consapevolezza le nostre intenzioni, ce ne prenderemo cura e le annaffieremo con l’acqua della nostra volontà fino a quando non daranno frutti…

A Ostara è il momento di fare festa, di spalancare le finestre per fare entrare aria nuova nelle nostre case e nella nostra mente e ripulirci da tutto ciò che è stagnante… Caricate i vostri gesti di significato, usate una scopa, meglio di saggina, per spazzare fuori dalla porta le energie pesanti… fatelo danzando se potete.

Accendete candele verdi e gialle,

mangiate dolci “sani”, meglio se ricchi di semi. Bevete un calice di vino o un succo per dare il benvenuto alla giovane Dea e al giovane Dio (la Terra e il Seme). Lasciate un pezzetto di cibo cerimoniale alla terra e beneditela con l’acqua per propiziare il vostro anno.

L’animale sacro di Ostara è la lepre, simbolo di fertilità. Questo totem era considerato lo spirito familiare delle streghe, è comunque un animale sacro per molte tradizioni. I celti traevano presagi dal suo modo di correre, per i nativi americani la Grande Lepre è l’eroe dell’alba, creatore e trasformatore, padrone dei venti, fratello della neve. La lepre simboleggia la mente veloce che supera la forza fisica con l’astuzia. Amuleti di giada verde raffiguranti la lepre sono donati per augurare buona fortuna.

Simbolo di Ostara è l’uovo: l’albume rappresenta la Dea e il tuorlo le qualità virili del Dio Sole. Il guscio lega i due elementi, la fertilità e il loro amore reciproco e perfetto.

Pianta sacra dell’Equinozio di Primavera è il trifoglio.

La varietà a quattro foglie rappresentava la croce celtica, la ruota solare e il cerchio magico delle quattro direzioni.

Quindi in questo giorno perfetto… fate progetti, colorate le uova e regalatele agli amici, piantate semi o piantine, fate attività all’aria aperta e… liberate la vostra mente da tutto ciò che vi impedisce di crescere!

Muovete i vostri passi in direzione della creazione di nuove realtà, date energia a ciò che è veramente importante per un futuro fatto di unione sacra e di rispetto della natura divina che assume le molteplici forme visibili…

Gioiosa Ostara a tutti!

Vittoria Guglielmi